Gli illuminanti esordi del tenente Colombo - Pianosequenza.net
Immagine
 De Palma... di Emanuele P.
 
"
Il cinema è il modo più diretto per entrare in competizione con Dio.

Federico Fellini
"
 
\\ Ingresso : Articolo
Gli illuminanti esordi del tenente Colombo
a cura di Emanuele P. (del 18/06/2007 @ 13:48:39, in Cattiva Maestra Televisione, linkato 5953 volte)

Colombo: Un Giallo da Manuale
(Columbo: Murder by the Book)
Steven Spielberg, 1971 (Usa), 73'

Colombo (o per meglio dire Columbo, il nome originale) è stato uno dei serial tv che più si è avvicinato, nel singolo episodio, per qualità, stile, carisma dei personaggi, ad una vera e propria opera filmica.
Già dalla lunghezza (oltre l'ora) e dalla totale indipendenza dal resto della “serie”, era possibile apprezzare come ciascun episodio fosse opera assolutamente a sé stante, accomunato agli altri solo dalla presenza costante del medesimo protagonista, quel tenente italo-americano apparentemente sciatto, maldestro ed ingenuo.
Con i primi due (eccezionali) episodi pilota – Prescription: Murder, Ransom for a Dead Man, infatti il serial riproponeva una qualità di script ed interpretazioni che faceva rivivere i fasti di Hitchcock Presents. Il valore aggiunto era rappresentato dallo stralunato Colombo, insolito ma sagacissimo investigatore, che per la buona parte dell’episodio “tesseva” pazientemente una insidiosa ragnatela attorno al colpevole (ovviamente scoperto al primo sguardo, dal primo particolare).
L’interesse narrativo non era nello “scoprire il cattivo”, che vediamo sin dai primi minuti commettere il delitto e che quindi conosciamo bene, ma piuttosto nell’apprezzare la genialità del suo piano criminale ed ancor di più la capacità del tenente di incastrarlo.
Un Giallo da Manuale (Murder by the Book), è il primo “vero” episodio della prima serie – successivo ai due pilota, e, avvalendosi della direzione di un giovane Steven Spielberg, rappresenta una esemplare dimostrazione di tutte le qualità che hanno contraddistinto uno dei serial tv più longevi della storia (che però, va detto, ha finito col “rovinarsi” procedendo nel tempo e nelle serie).

Il tenente Colombo (Peter Falk) è chiamato ad investigare sulla misteriosa morte di uno scrittore di libri gialli (Martin Milner), “metà” di una acclamata coppia di autori.
L’altra metà, Ken Franklin (Jack Cassidy), che vive agiatamente sfruttando le brillanti idee del socio, è costretto infatti ad ucciderlo quando lo scrittore decide di abbandonare la narrativa per dedicarsi ad opere più “impegnate”.
Il suo è un delitto da manuale (rappresentazione di una idea inedita per un libro), ma la scarsa creatività che lo rendeva uno scrittore mediocre sarà la sua rovina anche da omicida.

Spielberg (che avrebbe poco dopo girato il suo primo lungometraggio, Duel) dirige con stile assolutamente cinematografico: dissolvenze, movimenti di camera, montaggio, la cura per ogni particolare e la notevole cifra stilistica fanno dimenticare che si stia assistendo ad un’opera per la tv.
Cassidy è ottimo interprete, ed inaugura una felice lista di talentuosi attori che hanno partecipato come “guest star” ad ogni episodio del serial.
Peter Falk, alias Columbo, è inarrivabile. Trasandato, maldestro, all’apparenza assolutamente incapace (anche solo di trovare una penna nel suo sdrucito impermeabile che sarebbe poi divenuto, col sigaro, vero marchio di fabbrica), il tenente si rivela essere invece dotato di incredibile astuzia ed intelligenza, oltre che di un fiuto imbattibile.
Il minimo particolare “fuori posto” diventa una vera croce anche per il più freddo dei criminali e l’insistenza al limite della persecuzione con cui Colombo incalza il suo sospettato è quasi irritante: alla fine ci si trova a provare profonda empatia per quel povero omicida che, nonostante abbia ideato un piano geniale, sfinito ed ormai incastrato nella ragnatela, arriva a confessare ogni sua colpa.
Lo script (scritto per l'occasione da Steven Bochco) è vero punto di forza di questo episodio, come di tutti gli altri delle prime serie: il delitto è ideato e portato a compimento in modo quasi artistico, degno dei libri gialli di miglior qualità. Allo stesso modo la cura nella regia, nel montaggio, nella fotografia è esemplare, e rende ciascun episodio stilisticamente più degno di molti (e molti) presunti gialli hollywoodiani.

Da queste pagine ci è capitato di inneggiare a Lost come esempio di serial tv che utilizza magnificamente la cifra stilistica propria del miglior cinema per raccontare una complessa storia lunga centinaia di ore; allo stesso modo Colombo riesce a sfruttare lo stesso stile e la medesima qualità per episodi one-stand-night, ognuno dei quali è da considerare un vero e proprio film.
E poi nel tenente è evidente una certa visione degli americani nei confronti di noi italiani, all’apparenza innocui e poco capaci, in realtà terribilmente scaltri e dal cervello “fine”.
D'altronde si sa, non è l’abito che fa il monaco

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa



online dal 16 ottobre 2006

Titolo
Al Cinema (196)
Amarcord (63)
Anteprime (33)
Cattiva Maestra Televisione (13)
Contenuti Speciali (43)
Frames (29)
Professione Reporter (5)
Re per una notte (63)
Sentieri Selvaggi (9)
Uno Sparo Nel Buio (4)

Post del mese:
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017

Gli interventi più cliccati


Cerca per parola chiave
 


Titolo
Logo (33)

Le fotografie più cliccate


Titolo
Blog segnalato da:












Giudice su:




Inland Empire Aggregator









Net news di Informazione Libera


Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog






Creative Commons License
I testi sono pubblicati sotto una 
Licenza Creative Commons.


25/02/2017 @ 23:49:25
script eseguito in 93 ms